Hai un problema con i tuoi gatti e non sai cosa fare?

Parliamoci chiaro, spesso capita che noi umani non riusciamo proprio a comprendere cosa frulla nella testolina dei nostri amici pelosi.

Non metto in discussione il fatto che tu voglia un bene dell’anima al tuo gatto.

Anche amando qualcuno alla follia però si possono purtroppo commettere errori anche gravi che minano la condizione psicofisica dei nostri adorati felini. Ma di questo non dovrai più avere paura.

Grazie ai miei consigli e al mio metodo di lavoro in sette step per farlo vivere per sempre (o quasi) felice e contento non vivrai più nel terrore di sbagliare qualcosa nel gestire il tuo gatto.

Quello che faccio in pratica è trasformare gatti teppisti come quello del mio disegno in animali equilibrati, felici e sereni.

Non ho la bacchetta magica però, a volte il percorso sarà lungo e impegnativo e l’unica cosa che posso fare è guidarti dicendoti cosa fare, quando farlo e come farlo.

Ma non posso farlo io per te perché sei tu l’umana del tuo gatto, non io. Questo mi pare sia ovvio, ma è sempre meglio specificarlo.

La prima lezione che devi ricordarti è questa: il gatto non è un “cane piccolo” e non è un semplice animale domestico (o se lo è di certo lui non sa di esserlo e non si comporta come tale)

I gatti sono animali molto complessi e ragionano in modo completamente diverso rispetto a noi “due zampe apriscatolette”.

Prima di dirti nello specifico cosa posso fare ecco cosa non faccio.

Che cosa NON posso fare per te

Prima di dirti cosa possa fare, ti dico subito cosa non sono capace o non voglio fare:

  1. Non sono un’esperta di razze feline e quindi anche se conosco le basi non posso valutare il tuo gatto di razza o i suoi cuccioli per prezzarne un valore
  2. Non vendo, affido, procuro, adotto, stallo o qualsiasi altra cosa che abbia lontanamente a che fare con il passaggio di proprietà di gatti (siano di razza, randagi, trovatelli, da gattili o altro)
  3. Non insegno al tuo gatto a essere come tu vorresti che fosse. Prendiamo ad esempio un gatto che è comunque equilibrato e non ha nessun problema ma tu lo verresti semplicemente più coccolone perché non si fa spupazzare abbastanza e dopo due carezze si allontana, ecco io il tuo gatto lo lascio così com’è. Allo stesso modo se mi dici: “Quando ci sono estranei in casa il gatto si nasconde e io voglio farlo vedere a tutti perché è bellissimo!”. Ecco, anche in questo caso non intervengo.
  4. “Il mio gatto è malato!”: NON sono un veterinario e non ho studiato medicina veterinaria. Quindi l’unico consiglio che ti posso dare è: “Che cosa ci fai ancora su internet? Vai subito nella clinica veterinaria più vicina!” (però posso aiutare te e il tuo gatto a superare meglio la malattia, questo sì!)

Quali sono i problemi più frequenti che posso affrontare e risolvere?

Prima di spiegarti chi sono e quali sono le mie competenze ti vado a dire velocemente quali problemi posso risolvere.

Mi sembra un modo più utile e veloce anche per te per capire se posso esserti utile o se invece devi guardare altrove. Quindi cominciamo:

  1. Pipì e cacca fuori dalla lettiera
  2. Gatti troppo aggressivi con estranei
  3. Gatti troppo aggressivi con altri gatti della casa o con altri animali
  4. Gatti che fanno le unghie ovunque
  5. Gatti sovraeccitati e impazziti che saltano ovunque distruggendo tutto
  6. Gatti decisamente troppo timorosi e fifoni, tanto da non farsi vedere e scappare perfino da te che sei il proprietario
  7. Gatti che sono chiaramente stressati
  8. Gatti che hanno subito traumi psicologici e “non sono più quelli di prima”
  9. Supporto e inserimento di nuovi gatti in un nuovo ambiente con altri animali (“Ho preso un nuovo micio, ma ho paura che il mio gatto di 10 anni che è sempre stato da solo la prenda malissimo. Cosa devo fare?)
  10. Gatti che erano abituati a uscire ma che adesso per vari motivi (ad esempio trasferimento da un appartamento al piano terra a un piano più alto) non escono più e quindi stanno visibilmente soffrendo.

Sicuramente c’è anche qualcosa d’altro che sono in grado di fare ma al momento non mi ci soffermerei più di tanto. Nei dieci casi che ti ho citato sopra c’è la maggior parte delle casistiche che sono in grado di affrontare.

Ora però veniamo al dunque, chi sono e perché dovresti sfruttare le mie abilità?

Mi chiamo Chiara Tocco, sono nata nel 1986 e ho avuto a che fare con i gatti fin da bambina.

Sono nata e cresciuta ad Aosta e anche se a volte le montagne mi mancano mi sono trasferita per studio e poi per amore qui in Brianza e ora vivo a Monza dal 2012.

Se guardo al passato, non c’è un ricordo che non includa in qualche modo la presenza di un gatto.

Ma questo non mi qualifica certo come la persona ideale che può aiutarti, perché sicuramente fino a qui la mia storia è uguale a quella di migliaia di gattare, quindi andiamo oltre.

Lavoro come cat sitter professionale a domicilio nella provincia di Monza e Brianza dal 2012.

In questi anni ho accudito oltre 140 clienti pelosi e ne ho avuti veramente di tutti i tipi:

  • gatti mordaci
  • gatti fifoni
  • gatti aggressivi
  • gatti anzianissimi
  • micetti di pochi mesi
  • gatti di razza
  • ex randagi semiselvatici
  • gatte gravide
  • gatti con problemi di salute che dovevano assumere medicinali e/o iniezioni

Insomma ho veramente avuto a che fare con ogni tipo di gatto possibile.

Nemmeno questo però mi qualifica come esperta in grado di aiutarti.

La mia esperienza di cat sitter mi ha aiutato a capire che in pratica non sapevo quasi nulla dei gatti e dei loro comportamenti.

Certo, istintivamente sono portata e ho sempre avuto molta empatia con i mici. Ma questo non mi bastava.

E così mi sono messa a studiare. Ho letto numerosi libri sul comportamento felino e cosa ancora più importante ho frequentato diversi corsi e seminari dei più importanti istituti di comportamento felino presenti in Italia.

In particolare:

  • consulente in relazione felina certificata dopo aver seguito un corso di un anno nel 2017 presso il SIUA (istituto di formazione zooantropologica) di Bologna
  • BEG-Corso Etologico del gatto con titolo “Consulente per la Relazione e Convivenza con il Gatto (CRCG)
  • Seminario sull’alimentazione naturale felina in particolare sulla dieta BARF della dott.essa Barbara Sacchi
  • Seminario sugli oli essenziali e aromaterapia applicata ai felini

In che modo si svolge il mio lavoro?

Se decidi di saperne di più ti basterà scrivere una mail a chiara.tocco[chiocciola]gattastrofe.com

Descrivimi il tuo problema con parole tue e cerca di essere più precisa possibile.

Ricordati di indicare nella mail il tuo numero di telefono per essere ricontattata.

Risponderò alla tua mail o ti chiamerò per dirti se posso o meno accettare la tua richiesta.

Non offenderti, ma capirai che ci sono alcune cose che non posso fare e la lista d’attesa per i miei servizi è piuttosto lunga.

Non perché non abbia voglia di lavorare o non voglia aiutarti.

Semplicemente perché le richieste sono tante e non posso accontentare tutti subito.

Mediamente riesco a svolgere dalle due alle tre consulenze alla settimana e di conseguenza se ho una decina di richieste potrei lavorare al tuo caso solo dopo 3-4 settimane.

Come si svolge il mio metodo in 6 step per farlo vivere per sempre felice e contento?

Dopo che avrò accettato il tuo caso ti chiederò di compilarmi un questionario di qualche pagina. Sono informazioni che ti potranno sembrare superflue o stupide ma ti assicuro che anche il più piccolo dettaglio fanno la differenza.

Non dovrai sentirti sotto esame però! E nemmeno rispondere con risposte che pensi siano giuste anche se non corrispondono alla realtà. Insomma non esistono risposte giuste o sbagliate. Quello che è importante è dire la verità. Tranquilla, tanto non mi arrabbio.

Una volta che mi avrai compilato il questionario (con relativa firma per la privacy per i dati personali) elaborerò il mio lavoro, tarato e personalizzato esclusivamente sul tuo caso.

Non te lo manderò via mail però ma verrò direttamente a casa tua per tastare con mano la situazione e approfondire ulteriormente (magari verificando di persona il comportamento del micio) il rapporto che hai con il tuo gatto.

Ora nel 90% dei casi il mio lavoro finisce qua, nel senso che se seguirai scrupolosamente le istruzioni che ti darò durante il nostro appuntamento, inizierai a notare dei cambiamenti già nelle prime settimane.

Solo in pochi casi sarà necessario rivedersi un’altra volta o più volte, solo per problemi persistenti che richiedono un trattamento e una supervisione più lunga.

A volte invece, potrei darti consigli diversi. Il comportamento del gatto non è una scienza esatta e a volte potremmo dover procedere per tentativi.

A volte infatti non basta un incontro una sola volta per risolvere tutto. Forse riuscirai a risolvere quel specifico problema ma probabilmente se ne svilupperà un altro nel breve medio termine.

Capita infatti che un gatto non risponda a un trattamento ma risponda a un altro, magari completamente diverso!

Dove si svolge la consulenza?

Anche se la prima parte del mio lavoro viene effettuata a distanza, è fondamentale che io visiti a un certo punto del trattamento il luogo dove vive il gatto (cioè casa tua).

Questo significa che finché non inventeranno un teletrasporto e devo muovermi in auto o con altri mezzi, il mio raggio di azione è limitato alla Regione Lombardia.

Diciamo che finché rimango entro 50 km da Monza (dove vivo e lavoro) i prezzi e le tariffe sono quelli che vedrai più sotto.

Oltre i 50 km ci saranno dei costi aggiuntivi dovuti al viaggio e in alcuni casi, se parliamo di viaggi molto lunghi dovrai pagare anche una quota per la trasferta.

In casi estremi valuto anche consulenze in tutto il nord Italia, ma per quelle bisogna conteggiare anche il costo della trasferta che include vitto e alloggio se devo fermarmi più di un giorno.

Non sono l’unica consulente in relazione felina al mondo! Sono sempre in giro per l’Italia per corsi e seminari e in queste occasioni conosco molte professioniste brave e qualificate. Magari la cosa migliore è che ti consigli una mia collega che vive nella tua zona. Insomma valuta tu.

E’ vero anche che come scoprirai tra poco nessuno in Italia ha un approccio e lavora come lavoro io. Quindi se veramente non trovi nessuno che ti convince e pensi che valga la pena lavorare comunque con me.

Per quanto riguarda la Svizzera, io parlo fluentemente francese (sono valdostana ed è una seconda lingua per me) e tedesco, quindi non ho problemi a recarmi anche in qualche Cantone oltre le Alpi.

Perché dovresti scegliere me fra i tanti esperti in circolazione?

Prima di tutto ti prego di considerare che ho una partita IVA e vivo di questo. Non sono una gattara con l’hobby di fare consulenze come secondo lavoro per arrotondare o perché mi piace.

Quindi sono sul pezzo, sempre. Mi aggiorno continuamente, non mi perdo un seminario frequento tutti i corsi possibili e immaginabili.

La maggior parte delle mie colleghe dopo aver fatto anche uno solo dei corsi che ho fatto io si considera “arrivata” e capace.

Io dopo aver terminato un corso mi accorgo solo che devo saperne di più e non smetto mai di studiare.

Ormai sono arrivata a un punto tale che prossimamente dovrò iniziare a frequentare qualche seminario in Inghilterra o in Germania perché qui in Italia ho già studiato tutto il possibile.

Questo è il motivo per cui costo più o meno il doppio rispetto alle mie colleghe consulenti.

La maggior parte di loro ha fatto solo uno dei tanti corsi e seminari che ho fatto io. Per questo la loro visione è limitata da un unico docente e da un’unica prospettiva e visione.

Il mio metodo in 6 step invece tiene conto di TUTTE le mie esperienze e offre un approccio completamente olistico che va a toccare tutte le dinamiche della triplice relazione UOMO-GATTO-TERRITORIO.

Per farti un esempio stupido (che poi tanto stupido non è) mi è capitato un caso in cui una mia collega aveva già eseguito il suo intervento suggerendo di spostare qualche punto cibo e mettere qualche mensola. Consigli validissimi per carità che avrei dato anche io.

Per la mia collega il problema di gatto iper agitato si sarebbe risolto ma così non è stato.

Sono intervenuta io e ho scoperto con qualche domanda in più che nell’appartamento c’era un’altra persona che a causa di una separazione ora non viveva più in casa.

La proprietaria del micio era rimasta un po’ “sotto” accusando parecchio la separazione.

I gatti sono delle spugne e il micio avevo assorbito lo stato mentale della sua padrona.

Non c’era nulla che potessi fare se non dire “Vai da uno psicologo o fatti una lunga vacanza”. Non so se il mio consiglio è stato recepito. Sta di fatto che a volte bisogna avere il coraggio e l’integrità morale di rifiutare il caso.

Puoi aggiungere tutte le mensole che vuoi, cambiare alimentazione e circondare il tuo gatto di regali e giochi, ma se tu sei depressa, ansiosa o sempre incazzata stai pur tranquilla che anche il tuo gatto avrà dei problemi di comportamento prima o poi.

Io vedo anche di approfondire anche la Relazione uomo gatto oltre che sull’ambiente.

Se vuoi veramente metterti in discussione e soprattutto vuoi veramente aiutare il tuo gatto in modo molto più profondo e intimo allora sono la persona giusta per te.

Perché dovrei stare a sentire te invece che rivolgermi un veterinario comportamentalista?

I veterinari comportamentalisti sono ovviamente molto preparati e qualificati e sono in grado di risolvere tutto quello che risolvo io (si spera senza psicofarmaci).

Sono in grado di fare cose che io non posso fare dato che non sono un veterinario. Ad esempio possono diagnosticare vere e proprie malattie mentali e curarle con psicofarmaci e farmaci che solo loro possono prescrivere.

Quando parliamo di Depressione cronica felina, Alzheimer, Alopecia psicogena felina, Epilessia, fibromialgia cronica e di altre malattie terribili allora io alzo le mani e sono la prima a dirti che devi rivolgerti a un veterinario comportamentalista.

Quello che posso dirti io è che se seguirai il mio metodo in 6 Step il tuo gatto vivrà felice e contento e non soffrirà mai delle malattie che ti ho scritto sopra.

In ogni caso c’è la mia garanzia. Se dovessi accorgermi durante il trattamento e il lavoro che faremo insieme che il gatto è veramente grave e il suo problema di comportamento in realtà è una malattia vera e propria se lo vorrai ti ridarò i soldi indietro e ti mando da delle validissime veterinarie comportamentaliste con cui collaboro e stimo.

Quanto costa il mio lavoro?

La risposta a questa domanda ovviamente è: “dipende”.

In caso di più passaggi ovviamente il costo sarà più alto.

Andiamo ad analizzare il valore che per esperienza io darei al mio servizio:

  • Studio e analisi preliminare in seguito alla tua mail: GRATIS
  • Telefonata conoscitiva se lo ritengo il caso per approfondire la tua mail iniziale GRATIS
  • Lettura e studio del tuo questionario: 50 €
  • Elaborazione del tuo trattamento specifico con il metodo in sette step: 50 €
  • Visita a domicilio e appuntamento conoscitivo e di approfondimento: 100 €
  • Monitoraggio dell’andamento del trattamento nei mesi successivi al primo incontro tramite chiamate o messaggi (skype, whatsapp o telefono): 50 €

TOTALE: 250 €

Tuttavia, in questo prima fase di lancio del mio progetto Gattastrofe potrai usufruire per tutto il 2019 di uno sconto di quasi il 50%

Il prezzo forfettario per una mia consulenza iniziale sarà quindi di 137 € IVA INCLUSA.

Riepiloghiamo quindi l’offerta per te:

  • Studio e analisi preliminare in seguito alla tua mail: GRATIS
  • Lettura e studio del tuo questionario
  • Elaborazione del tuo trattamento specifico con il mio metodo in 7 step per farlo vivere per sempre felice e contento
  • Visita a domicilio e appuntamento conoscitivo e di approfondimento
  • Monitoraggio dell’andamento del trattamento nei mesi successivi al primo incontro tramite chiamate o messaggi (skype, whatsapp o telefono) per un totale di due ore di assistenza.

Forse potrà sembrarti un sacco di denaro ma ti assicuro che se facciamo un conteggio orario in realtà guadagno meno di una domestica.

Ti faccio due conti veloci veloci:

  • Studio questionario: 2 ore
  • Elaborazione piano in 7 step progettato sulle TUE risposte: almeno 4 ore
  • Presentazione del piano in 7 step, spiegazione e approfondimento direttamente a casa tua: altre 2-4 ore più i soldini per la benzina (che non vengo in monopattino purtroppo)
  • Altre 2 ore aggiuntive di assistenza telefonica via skype, whatsapp o telefono.
  • TOTALE MONTE ORE: dalle 10 alle 12 ore.

Alla luce di questo conteggio non dirmi che 137 € sono una cifra troppo alta. So che posso donare (perché a questo prezzo praticamente è un dono) anni felici e sereni per il tuo micio risolvendo i suoi problemi di comportamento e questo secondo me ha un valore infinitamente più alto.

Certo ci sono le mie colleghe che ti vengono a trovare, ti chiedono quattro boiate, ti dicono di aggiungere una lettiera e mettere una mensola e le paghi 60 €.

Ci sono anche i consigli gratis nei gruppi facebook di perfetti sconosciuti. Insomma se la vita e la felicità del tuo gatto hanno un valore così basso da non contattarmi risolvi pure in altri modi.

Momento Momento Momento! E se poi non funziona niente?

Starai pensando che probabilmente sono solo una marea di stupidaggini e che sono una scappata di casa che si è inventata sta scemata delle consulenze per tirar su due soldi.

Permettimi di ripetermi:

  • Aprire e tenere aperta una P. IVA costa
  • Il blog, il sito internet, il dominio, l’hosting, la pec costano

Inoltre sulla pagina casi studio/testimonianze troverai ogni mese uno dei casi che ho già risolto. A volte li racconto io, altre volte li faccio raccontare direttamente dai miei clienti (i clienti umani intendo, i gatti ancora non mi lasciano testimonianze 😉

A parte questo comunque ho deciso in ogni caso di offrirti la mia garanzia “Vediamo chi ha la testa più dura” che funziona così:

  • Se mi accorgo che il tuo gatto ha una malattia vera e propria che non posso sistemare ti ridò i soldi e ti mando da un buon veterinario comportamentalista
  • Se nonostante i miei consigli e raccomandazioni la situazione non migliora e mi dimostri che hai seguito tutti i miei consigli (tramite foto alla casa o secondo appuntamento magari) allora rifacciamo la consulenza daccapo (nuovo questionario, nuova seduta ecc ecc)
  • Se anche dopo aver rifatto tutto daccapo non ci sono miglioramenti significativi allora mi devo proprio arrendere, il tuo gatto ha la testa più dura della mia. Alzo le mani e ti ridò i soldi.

A questo punto penso di averti detto tutto e non ti rimane di scrivere a chiara.tocco@gattastrofe.com ed espormi il tuo caso. Ti aspetto!